Oggi parliamo delle macchine per fare il pane.

C’è chi le ama perché è sufficiente inserire gli ingredienti e scegliere il programma e ci si può svegliare al mattino con il profumo del pane appena sfornato, e chi le odia perché di solito sono sinonimo di pane in cassetta.

Fortunatamente non è più così!

Gli ultimi modelli in commercio si sono evoluti ed è possibile scegliere il formato di pane che si preferisce, l’orario di preparazione, la possibilità di inserire ingredienti extra in momenti diversi e si può anche solo impastare senza cuocere, in modo da poter dare la forma che si preferisce a mano, o per usare l’impasto per fare la pizza, ad esempio.

Anche gluten-free? Si!

Le macchine progettate per fare il pane senza glutine hanno degli appositi programmi che tengono in considerazione i tempi e le temperature di lievitazione e lavorazione delle farine gluten-free.

Nelle righe seguenti andremo a vedere quali sono le macchine migliori come rapporto qualità/prezzo, performance e soddisfazione degli utenti ma in generale ci sono alcune indicazioni che possono valere per qualsiasi macchina si decida di usare.

Qualche dritta

Il glutine conferisce agli impasti elasticità e coesione; in sua assenza si può ovviare con qualche accorgimento, e così è anche nell’utilizzo della macchina per il pane.

Data la necessità di miscelare bene e a lungo le farine gluten-free è meglio scegliere un apparecchio a due pale che impasta meglio (e più le pale sono alte meglio lavorano).

A differenza della preparazione con le farine “normali” serve più acqua (meglio tenere un rapporto tra acqua e farina di 1 a 1) ma per questo motivo è sconsigliata la partenza ritardata (il composto si riempie troppo di acqua e tende a gonfiarsi eccessivamente).

Come ben sanno i celiaci il problema delle preparazioni non è solo scegliere prodotti gluten-free ma anche evitare le contaminazioni, cioè l’incrocio del prodotto senza glutine con prodotti con glutine.

Per questo motivo è consigliabile l’uso esclusivo della macchina del pane per preparazioni senza glutine dato che anche nel caso in cui le varie parti fossero facilmente rimovibili e lavabili in lavastoviglie, la farina rimane un composto abbastanza volatile e non c’è la sicurezza che non vada ad infilarsi in parti che non si riescono a pulire accuratamente.

Una ricerca di Altroconsumo ha rivelato che più che la macchina creata ad hoc per le preparazioni senza glutine è indispensabile che l’uso sia esclusivo.

Scegliere la macchina

Imetec Zero-Glu

Offerta
  • Impasta, lievita e cuoce
  • 20 programmi per farine speciali di cui 7 dedicati alle farine senza glutine (bianche, rustiche, dolci).
  • Rispetta tempi di lievitazione
  • Può dare al pane tre forme diverse (pagnotta, ciabatta, panino) in contenitori antiaderenti
  • Tre livelli di doratura
  • Viene venduta con ricettario per impasti sia dolci che salati (di 100 ricette 40 sono gluten-free) in collaborazione con lo chef Marco Scaglione, specializzato nella dieta senza glutine
  • Possibilità di avvio ritardato fino a 15 ore a ha una memoria di 15 minuti in caso di interruzione della corrente
Offerta
  • La più venduta
  • 1 kg di capacità e la possibilità di scegliere tre diverse impostazioni di peso (500 gr, 750 gr, 1000 gr)
  • 3 livelli di doratura (da appena dorata a scura e croccante)
  • 12 programmi: dal pane semplice a quello dolce e programma apposito per le farine senza glutine
  • Funzione di mantenimento al caldo
  • Facile da pulire
  •  Venduta con ricettario, bicchiere graduato, cucchiaio, lama e gancio (sono facilmente rimovibili e facili da lavare)
  • Avvio ritardato fino a 15 ore

Aicok 19

Offerta
  • 19 programmi multifunzionali di cui uno specifico per le farine senza glutine
  • Possibilità di preparare anche yogurt e risotto
  • 3 livelli di doratura (chiara, media, scura)
  • Si può scegliere tra il formato da 500 e quello da 1000 grammi
  • Funzione Keep Warm che mantiene il pane al caldo per un’ora e avvio ritardato fino a 15 ore
  • Si può controllare l’avanzamento della cottura
  • Dispensatore automatico di ingredienti, ad esempio lievito o frutta, nel tempo prescelto
  • Il contenitore antiaderente è facilmente rimovibile

Kenwood BM350

Offerta
  • Disponibile la cottura ventilata che permette di ottenere la crosta più croccante
  • 3 capacità (500 gr, 750 gr, 1000 gr)
  • 14 programmi con programmi specifici  per la preparazione del pane senza glutine
  • Indicatore dello stato di avanzamento della preparazione (preriscaldamento, impasto, lievitazione, riscaldamento e anche solo forno)
  • 3 livelli di doratura

Panasonic SD-ZB252KXE

Offerta
  • Tantissimi programmi per la preparazione di pane normale, impasto per pizza e focacce e anche pane senza glutine
  • Preparazione anche di brioche e confetture
  • Il recipiente contiene fino a 1,2 kg
  • Prima della lavorazione porta tutti gli ingredienti alla stessa temperatura cosicché si possono anche inserire prodotti freddi di frigo e la qualità non cambia
  •  Si possono scegliere 3 dimensioni per il pane e 3 livelli di doratura
  • Due dispenser (uno per il lievito e uno per altri condimenti) che rilasciano gli ingredienti quando servono
  • Viene venduta con manuale delle istruzioni e ricettario

Moulinex OW6101

Offerta
  • Presenta due pale che lavorano in direzioni opposte per rendere l’impasto più omogeneo
  • 16 programmi tra cui quello dedicato al gluten-free
  • Programma per fare la marmellata
  • Tre livelli di doratura e tre impostazioni di peso (750 gr, 1000 gr e 1500 gr)
  • Secchiello antiaderente e facilmente lavabile
  • Piastre per baguette
  • Venduto con ricettario

Ultimo aggiornamento 2017-12-15 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API