Sul web ed in farmacia si possono trovare tantissimi test per eseguire da soli la diagnosi di alcune malattie (non solo celiachia ma anche colesterolo, trigliceridi, valori del PSA) ed è sicuramente comodo e veloce per farsi un’idea di cosa siano questi dolori addominali che ci attanagliano, per esempio.

Ma come non ci stancheremo mai di ripetere, se è vero che fare un test di auto-diagnosi è sì comodo e rapido, non può comunque MAI sostituire una diagnosi medica che si avvale anche di esami strumentali in laboratori validati.

Quindi via libera volendo ad un primo passo con un test fai-da-te ma solo ed esclusivamente per indirizzarci in una direzione piuttosto che in un’altra.

Prima Lab per la diagnosi fai da te della Celiachia

Prima Lab è un’azienda leader per quanto riguarda i kit di diagnosi fai da te, che spaziano da test di gravidanza ed ovulazione, fino a test per stanare le intolleranza alimentari, le infezioni delle vie urinarie, la presenza di droghe nelle urine ma anche la celiachia.

Il Test Celiachia Prima ha la funzione di controllare la presenza di anticorpi anti-peptidi deamidati della gliadina, sia di classe IgA che IgG.

La gliadina è la componente proteica del glutine ed è l’effettiva responsabile della reazione del sistema immunitario. Nel celiaco, il sistema immunitario reagisce contro il glutine provocando lesioni alla parete intestinale deputata all’assorbimento dei nutrienti (villi intestinali).

Come funziona il test Celiachia Prima Lab

Il test è di facilissima esecuzione: con la lancetta pungidito presente nella confezione si estrae una goccia di sangue da un polpastrello e si riempie una pipetta. Si riempie poi il flaconcino del diluente e si mescola per bene per qualche secondo. La soluzione si mette poi nella finestrella del dispositivo Celiac Test e dopo 10 minuti si può leggere il risultato.

Due linee indicano la presenza di anticorpi anti-DGP nel sangue e quindi una probabile celiachia. A questo punto però è necessario consultare il proprio medico per iniziare il vero e proprio iter diagnostico.

La novità Prima: 20 minuti di videoconsulto

Ed ecco la novità! Non solo il test per la diagnosi a casa della celiachia ma anche la possibilità di prenotare 15 minuti o 20 minuti di videoconferenza con uno specialista dal sito pazienti.it che saprà consigliare ed indirizzare eventualmente anche verso altri professionisti della salute.

Ultimo aggiornamento 2019-08-25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API